React

Scroll-in and scroll-out this content to trigger each event. This element will lose and gain opacity accordingly.

Quando Nike ha chiesto ai corridori cosa volevano dalle loro scarpe da corsa, hanno ottenuto risposte molto precise: hanno detto che volevano un’ammortizzazione migliore. Ma non solo: volevano che le loro scarpe fossero leggere e che dovevano durare a lungo. C’è un solo piccolo problema: queste quattro caratteristiche però sono difficilmente coniugabili in un unico materiale.
Ernest Kim, direttore di Advanced Footwear, Nike Running, spiega quale è stato il suo punto di partenza: “Pensa al tuo cuscino. Quando vai a letto vuoi che il cuscino assorba tutta la forza, in modo da poter dormire bene la notte. Questo è ciò che intendiamo quando parliamo di grande ammortizzazione”.

L’ammortizzazione della schiuma Nike React lanciata a giugno 2017 nel basket – uno sport che richiede ai giocatori di cambiare direzione e velocità continuamente e di saltare in un batter d’occhio – ha soddisfatto queste esigenze, fornendo comodità, elasticità e un equilibrio mai visto prima in qualsiasi altra scarpa da basket Nike.

ABBIAMO QUESTA NUOVA FORMULA CHIMICA INCREDIBILE, E POSSIAMO SFRUTTARLA AL MASSIMO GRAZIE A QUESTA GEOMETRIA FLUIDA CHE NON AVEVAMO MAI UTILIZZATO PRIMA. È PROPRIO QUESTO CHE RENDE NIKE REACT COSÌ UNICA.

Ernest Kim
Design Innovation Director, Nike Running

Per raggiungere questo risultato gli ingegneri di Nike hanno testato centinaia di combinazioni chimiche, componendo materiali con specifici attributi: infine hanno ottenuto la schiuma Nike React.
Il passo successivo è stato testare sul campo la tecnologia Nike React: più di 2.000 ore di test ai piedi dei più importanti giocatori di basket, rivelandosi la schiuma più resistente e con maggiore ritorno di energia rispetto a qualsiasi altra scarpa da basket Nike testata.

Si è poi pensato ai corridori, ed il passo è stato semplice!
Per le scarpe da corsa infatti gli ingegneri hanno pensato che la cosa più intelligente sarebbe stata quella di “sgabbiare” la tecnologia React, lasciandola libera si esprimere tutto il suo potenziale per strada.
I test del Nike Sports Research Lab hanno dimostrato che la schiuma Nike React offre il 13% in più di energia rispetto all’ultima generazione di ammortizzamento, ossia il Nike Lunarlon.

“Voglio sottolineare questo perché non stiamo confrontando la tecnologia Nike React con una schiuma senza nome che è caduta da dietro un camion da qualche parte; Lo paragoniamo al nostro ultimo Lunarlon e, anche con il set di barre così elevato, la tecnologia Nike React offre un ritorno di energia molto più alto con ogni passo “, afferma Kim.

Altra caratteristica centrale della tecnologia Nike React è la durabilità. “Nike React è più resistente di qualsiasi altra schiuma che abbiamo provato, il che significa che si adatterà alle esigenze anche dei più esigenti corridori a distanza”, afferma Kim.

L’ultimo momento è consistito nel far testare ai corridori la tecnologia Nike React in oltre 17.000 miglia di corsa, che si traducono in oltre 27.300 chilometri. “In quell’arco di tempo i nostri tester ci hanno ripetutamente affermato che Nike React tendeva ad invogliarli a correre più spesso”, afferma Kim.

IL MIO FEEDBACK PREFERITO è ARRIVATO DA UN TESTER CHE MI HA DETTO, DOPO AVER CORSO CON DELLE NIKE EPIC REACT: “MI SONO DIVERTITO! TI FA VENIRE VOGLIA DI CORRERE”.

Ernest Kim
Design Innovation Director, Nike Running

La tecnologia Nike React è disponibile sulla Nike Epic React, sulla Nike React Hyperdunk 2017 Flyknit e sulla Jordan Super.Fly 2017.